Il test Pseudalert è stato accettato come standard globale ISO

///Il test Pseudalert è stato accettato come standard globale ISO

IDEXX Laboratories, Inc. (NASDAQ: IDXX), il leader globale nel campo dei test microbiologici rapidi per l’acqua, ha annunciato oggi che il metodo IDEXX Pseudalert® è stato pubblicato come standard mondiale dell’Organizzazione Internazionale per la Standardizzazione (ISO) 16266-2 per la rivelazione in 24 ore della presenza di Pseudomonas aeruginosa nell’acqua. Lo Pseudomonas aeruginosa può causare infezioni potenzialmente letali negli ospedali ed è causa frequente di infezioni della pelle, dell’orecchio e dell’occhio veicolate dall’acqua di piscine e spa. I laboratori pubblici e privati, così come le strutture sanitarie e ricettive, si affidano al metodo Pseudalert per monitorare la presenza di questo agente patogeno nell’acqua.

L’ISO è un’organizzazione globale, ampiamente riconosciuta, dedicata a garantire che i prodotti e i servizi siano sicuri, affidabili e di buona qualità. Per diventare uno standard ISO sono previsti una procedura rigorosa e il superamento di un esame da parte di esperti di tutto il mondo.

Citato nello standard ISO 16266-2:2018, Water Quality—Detection and Enumeration of Pseudomonas aeruginosa–Part 2: Most Probable Number Method, il metodo Pseudalert rileva la presenza di P. aeruginosa in 24 ore, meno della metà del tempo impiegato dagli altri metodi disponibili in commercio. Il metodo vanta inoltre un’elevata sensibilità e specificità, non richiede interventi di conferma e può essere facilmente utilizzato con i campioni d’acqua che presentano livelli elevati di flora di fondo. Il tempo di esecuzione è critico soprattutto nei settori sanitario e ospedaliero dove la ricezione più rapida dei risultati del test consente ai responsabili di agire più rapidamente per pulire i sistemi idrici e proteggere pazienti e visitatori. Un tempo di esecuzione più rapido per il riesame in seguito a risanamento riduce inoltre i costi di inattività clinica e di strutture chiuse.

Il metodo Pseudalert è inoltre incluso negli standard specifici per paese in Germania, Francia, Italia e nel Regno Unito ed è stato dimostrato che presenta un’accuratezza pari o superiore al metodo tradizionale in due studi indipendenti pubblicati su riviste peer-reviewed.1,2

“IDEXX Water è leader globale nel campo della microbiologia dell’acqua e persegue l’innovazione nelle tecnologie diagnostiche per migliorare la sicurezza dell’acqua in tutto il mondo,” ha affermato Jonathan Ayers, Presidente e Amministratore delegato di IDEXX Laboratories. “Un’analisi regolare è fondamentale per garantire che i batteri dannosi come lo Pseudomonas aeruginosa restino fuori dall’acqua e noi speriamo che l’accettazione del metodo Pseudalert come standard ISO contribuisca a garantire acqua sicura e impianti puliti per più persone.”

L’accettazione del metodo Pseudalert come standard ISO segna la seconda pietra miliare in ambito ISO per un sistema diagnostico IDEXX Water. Il metodo IDEXX Collier®-18 era stato pubblicato come standard ISO (ISO 9308-2) nel 2012 ed è stato incluso come uno dei due metodi di riferimento per i coliformi e l’E. coli nella Direttiva rivista sull’acqua potabile dell’Unione Europea nel 2015.

 

By | 2018-11-20T10:56:35+00:00 20 novembre 2018|L'Ambiente|Commenti disabilitati su Il test Pseudalert è stato accettato come standard globale ISO